Skip to content

Il lungo mistero di Ylenia

giugno 23, 2013

DOSSIER

La storia. 1 GENNAIO 1994, ORE 14 E 30. IN CASA CARRISI SUONA IL TELEFONO. E’ YLENIA, LA FIGLIA PIU’ GRANDE DI AL BANO E ROMINA POWER. TELEFONA PER FARE GLI AUGURI E RASSICURARE I GENITORI: “SONO A NEW ORLEANS IN UN ALBERGO DI PASSAGGIO, PIU’ TARDI LO CAMBIO. MI FARO’ RISENTIRE”. DA QUEL MOMENTO, PIU’ NULLA. LA TELEFONATA, PREANNUNCIATA DALLA RAGAZZA, NON ARRIVA. 25 GENNAIO 1994. LA NOTIZIA DELLA SCOMPARSA DI YLENIA FA IL GIRO DEL MONDO. LA POLIZIA DELLA LOUISIANA SI METTE AL LAVORO ED ACCERTA CHE L’ULTIMA VOLTA IN CUI LA RAGAZZA E’ STATA VISTA VIVA RISALE ALLA SERA DEL 6 GENNAIO. LA PROPRIETARIA DELL’ALBERGO “LE DALE”, DOVE YLENIA ALLOGGIAVA CON ALEXANDER MASAKELA, SASSOFONISTA DI COLORE ULTRA CINQUANTENNE, RICORDA DI AVERLA VISTA USCIRE “SOLA, CALMA E PERFETTAMENTE LUCIDA”. ALEXANDER MASAKELA VIENE ARRESTATO ED INTERROGATO. NELLE SUE TASCHE VENGONO TROVATI I TRAVEL-CHEQUE ED IL PASSAPORTO DI YLENIA…

View original post 4.060 altre parole

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: