Skip to content

Quirico, Drogo e Yossarian

settembre 13, 2013

Il Gigante

Mi ha chiamato A, ieri. Mi ha detto di portare due maschere antigas, se potevo. Il suo accento ternano, un po’ brusco.
Me lo sono immaginato lontano, sfocato, carico del giubbotto antiproiettile e del casco militare di misura sbagliata, come l’ho visto l’ultima volta che abbiamo lavorato insieme.
A è un operatore, lavora in appalto ma viaggia molto fuori dall’Italia, in zone di guerra. Naturalmente gli hanno quasi sparato addosso, una volta.
Gli hanno quasi sparato addosso in piazza Colonna, davanti palazzo Chigi. Quando Luigi Preiti ha aperto il fuoco su un carabiniere lui era lì davanti, ha girato le prime immagini, poi è stato intervistato dalle televisioni di mezzo mondo.
Che si possano avere delle maschere antigas A lo ha saputo da P, il giornalista che vado a sostituire domani a Beirut. Quelli che fanno a lungo gli inviati tendono a vivere in un mondo loro: pensare che la…

View original post 300 altre parole

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: