Skip to content

Sono proprio inutili

novembre 15, 2013

La Torre di Babele

Prima quella che parla delle sirene, poi quella che omaggia il kamikaze di Nassiryia, quindi quella che cita… Pino Chet. Adesso il ciuffocrinito Paolo Bernini che da deputato-cittadino fa l’ennesimo intervento alla Camera sui misteri americani. Dopo aver insinuato che negli Stati Uniti mettono i chip sottopelle, aveva già espresso dubbi sull’attentato alle Due Torri e adesso occupa minuti di spazio nel Parlamento italiano (che notoriamente non ha problemi di suo) per esprimere la sua convinzione che Bin Laden non è stato ucciso quel giorno a Islamabad ma due anni prima. A parte che secondo Benazir Bhutto il leader di al Qaeda è morto molto prima (nel 2005) ma che c’azzecca, direbbe Di Pietro. Intanto non è che ha fatto lo scoop, tutti abbiamo espresso dubbi su quell’episodio, ma mi dovete spiegare se il contributo dei nuovi rivoluzionari debba dedicarsi a questioni che con la crisi italiana non c’entrano proprio…

View original post 50 altre parole

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: