Skip to content

Nelle valli senza tregua l’Italia conquista la propria libertà.

maggio 25, 2015

Vento d' Aprile

ERRATA CORRIGE : COME POTRETE RILEVARE E’ GIUNTO AGLI  ISCRITTI AL BLOG – CON POSTA ELETTRONICA – UN PRIMO FRAMMENTO DEL PRESENTE TESTO, IMMOTIVATAMENTE (INCAUTAMENTE !?) PUBBLICATO. CE NE SCUSIAMO E PROVVEDIAMO AD APPORTARE UNA DOVUTA CORREZIONE ALLA PARTE CONCERNENTE  LE LANGHE.    Pur nei limiti espositivi che ci siamo imposti, e già richiamati all’inizio del precedente “articolo”, ci pare doveroso dare rilievo  ad alcuni episodi che, in quella stagione, segnarono il tributo di sangue e di sacrificio di popolo che furono cemento della lotta di Liberazione e fondamento dell’affrancarsi del Paese dal giogo del nazifascismo.images       Ricordi personali, testimonianze, rapporti e comunicazioni fra formazioni e comandi, ricerche storiche offrono ormai una corposa bibliografia, costituiscono fonti e stimoli per    approfondire.   Le forze tedesche, ritraendosi sui tre fronti europei, non potevano “trascurare” l’azione disturbatrice dei patrioti italiani, reagivano con rappresaglie ed eccidi,ostentando crudeltà e moniti d’ogni genere, per…

View original post 2.137 altre parole

Annunci

From → Uncategorized

Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: